logo professioni in team

Potenziati i fondi in R&S

Novità Ricerca e Sviluppo, il Ministro Patuanelli ha previsto l'aumento dei fondi per i progetti di R&S per rilanciare il settore industriale

Potenziati i fondi in R&S

Novità Ricerca e Sviluppo

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha previsto delle novità per i progetti di Ricerca e Sviluppo specialmente per quanto riguarda l’aumento degli incentivi per le imprese.

Gli incentivi esistenti saranno rivisti per potenziare le misure di sostegno alle attività di ricerca e sviluppo (R&S) effettuate dalle imprese.

Verranno anche incrementate le risorse per le attività di ricerca e sviluppo nel pubblico e nelle università.

Quindi, saranno confermati i finanziamenti pubblici per la partecipazione delle aziende italiane ai cosiddetti progetti di comune interesse europeo.

Novità previste nel Recovery Plan per i progetti Ricerca e Svilupporicerca-e-sviluppo-ministro

Tra i progetti che il Ministero dello Sviluppo Economico prevede per rilanciare l’industria nazionale vi è la proposta di far partecipare le imprese italiane ai cosiddetti hub tecnologici internazionali,

I Digital Innovation Hub e i Competence Centersono sono centri in cui le nuove tecnologie possono essere conosciute e testate prima di implementarle in azienda.

Invece, per quanto riguarda il tema di Industria 4.0, la competitività del sistema produttivo italiano le linee guida per la definizione del piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) prevedono la “transizione X.0“. L’intento è “rafforzare il pacchetto di Transizione 4.0 con un incremento delle aliquote del credito d’imposta” sugli investimenti, oltre che con l’innalzamento dei massimali di spesa e un ampliamento delle tipologie di beni materiali e soprattutto immateriali che possono avere accesso alla misura.

Anche gli investimenti in Ricerca & Sviluppo continueranno ad essere incentivati, con un focus dedicato alle “tecnologie non ancora mature” come Intelligenza Artificiale, Quantum Computing, High Performance Computing, Blockchain ecc.

Per saperne di più:

© RIPRODUZIONE RISERVATA