logo professioni in team

Fondo per le Start-up di 200 MLN

E' stato Firmato il decreto del MISE che finanzia un fondo di sostegno da 200 MLN di euro per le start-up e PMI innovative

Fondo per le Start-up di 200 MLN

Fondo per PMI e start up innovative!

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 200 milioni di euro a sostegno degli investimenti nel capitale di piccole e medie imprese e start up innovative, in linea con quanto previsto dall’articolo 38 del Decreto Rilancio.

Il Ministro affida al Fondo Nazionale Innovazione le risorse necessarie per sostenere le start up e PMI innovative in un momento di grave difficoltà economica e finanziaria e conseguente all’emergenza sanitaria.

Le risorse saranno allocate sul fondo di sostegno al Venture Capital istituito presso il MISE per sostenere investimenti nel capitale di PMI e start up innovative in co-investimento con investitori regolamentati o qualificati.

Quali start up possono beneficiare

start-up-Fondo-200MLN-

Vengono sostenuti i soggetti che stanno effettuando round d’investimento o che l’hanno già effettuato, al massimo sei mesi prima dell’entrata in vigore del DL Rilancio per potenziare e rafforzare l’ecosistema nazionale dell’innovazione.

Ogni start up o PMI innovativa potrà accedere a fondi pari a 4 volte il valore dell’investimento degli investitori privati e comunque nel limite massimo di un milione di euro.

In particolare è prevista una procedura accelerata di valutazione per le imprese già beneficiarie del programma Smart&Start, nonché per startup e PMI che hanno subito un repentino calo dei fatturati in diretta conseguenza di quella che è stata la tempesta perfetta del Covid-19. 

Dopo la firma il ministro Stefano Patuanelli ha dichiarato: “Con la firma del decreto attuativo affidiamo, in tempi record, al Fondo Nazionale Innovazione le risorse necessarie per sostenere le nostre start up e PMI innovative in un momento di grave difficoltà economica e finanziaria e conseguente all’emergenza sanitaria. Abbiamo colto questa esigenza e insieme alle Associazioni e agli operatori del settore abbiamo cercato di farvi fronte, consapevoli di non poter disperdere il patrimonio innovativo delle nostre imprese, fondamentale per la crescita del nostro Paese e la creazione di posti di lavoro

Aspettiamo altre notizie per vedere come si potrà far richiesta.

Scopri le agevolazioni 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA